Si torna nuovamente a sondare cosa pensano gli italiani sulle elezioni politiche e se queste debbano tenersi anziché alla scadenza naturale della legislatura nel 2018, nell’autunno 2017, nel sondaggio realizzato da Index Research per Piazza Pulita su un campione di 800 interviste sul territorio nazionale, il 54,9% ritiene che le elezioni politiche debbano tenersi nel 2018 alla scadenza naturale, il 33,5% vorrebbe essere chiamato alle urne nel prossimo autunno.

Al quesito posto a chi si è dichiarato elettore del Partito Democratico: “Lei preferirebbe che dopo le elezioni il PD facesse un’alleanza di governo con FI o con le Sinistre?” il 59,5% si è espresso a favore di un’alleanza con la Sinistra, il 6,3% con Forza Italia ed il 28,4% nessuno dei due.

Per quanto concerne la fiducia, l’attuale Premier Gentiloni si attesta al 29% perdendo un punto sulla rilevazione del mese di maggio, resta costante al 28% la fiducia in Renzi.

Nelle intenzioni di voto si conferma il Movimento 5Stelle il primo partito con il 30,1%, il Partito Democratico perde lo 0,5% ed è rilevato al 26,1%.

Sinistra Italiana al 2,2%, e Articolo Uno al 3,6%.

Forza Italia perde lo 0,3% ed è quotata al 13,2%, stabile Fratelli d’Italia al 4,9%, il Partito di Alfano al 2,0%.

La Lega si attesta al 12,9%.

Condividi:Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page