E’ di questi giorni la notizia circa la possibilità di creare l’anagrafe vaccinale, da cui ne consegue quindi l’obbligatorietà dei vaccini per l’accesso dei bambini ai nidi e alla scuola materna, su tutto il territorio nazionale. Index Research, nel corso della puntata di Piazza Pulita del 26 gennaio, ha reso noti i dati dell’indagine che ha coinvolto un campione di 800 intervistati sul territorio nazionale.

Al quesito posto, “Secondo Lei è giusto che le vaccinazioni per i bambini siano…….” il 75% del campione ritiene necessaria l’obbligatorietà del vaccino, e solo il 21% si dice contrario. Comparando i dati con la precedente rilevazione dell’ottobre 2015 si evidenzia un aumento di coloro che ritengono giusta l’obbligatorietà della vaccinazione, con un calo del 7% per coloro che sono contrari.

E’ da sottolineare che il campione ritiene per il 63,8% che l’arrivo degli immigrati nel nostro Paese favorisca la diffusione di malattie infettive anche gravi.

Nella consueta analisi delle intenzioni di voto, si constata nuovamente rispetto al precedente sondaggio del 19 gennaio, il testa a testa tra il Pd al 29,7% ed il Movimento 5 Stelle (29,4%)

Lega Nord sostanzialmente stabile e rilevata al 13,4% così come Forza Italia al 11,9%.

Nessuna variazione per Fratelli d’Italia al 4,5%, così come per il partito di Alfano (3%).

Condividi:Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page